800 62 89 03 info@superpolizza.it

F.a.Q.

domande e risposte frequenti

Il servizio di SuperPolizza.it è a pagamento?


No, il servizio di comparazione di SuperPolizza.it è gratuito; non è prevista nessuna commissione aggiuntiva per il confronto dei preventivi. Al momento dell’acquisto, il premio proposto è già comprensivo della provvigione o commissione spettante al broker che ha fornito il preventivo.

Quali documenti servono per la compilazione del questionario online?


Per calcolare il costo della polizza auto è consigliabile tenere a portata di mano: la carta d’identità o la patente, il libretto di circolazione e l’attestato di rischio. Bastano questi tre documenti per inserire in modo corretto e completo i dati necessari al confronto dei preventivi Rc auto e moto.

Documenti per il preventivo RC Auto:

  • Carta d’Identità: un documento di riconoscimento ti sarà utile per compilare la parte dei dati anagrafici. La carta d’identità è utile soprattutto quando si richiede un preventivo per un familiare o altra persona.
  • Libretto di circolazione: insieme alla targa viene rilasciato dalla Motorizzazione Civile dopo l’avvenuta immatricolazione dell’auto e attesta il titolo di proprietà del veicolo dell’assicurato.
  • Attestato di rischio: certifica la storia assicurativa del guidatore e riporta il numero di sinistri causati o subiti negli ultimi cinque anni. In base al numero di sinistri indicati verrà assegnata la classe di merito universale, denominata C.U., elemento fondamentale nella determinazione del premio dellapolizza Auto.

L’attestato di rischio si riferisce al proprietario del veicolo o al contraente della polizza?


L’attestato di rischio si riferisce sempre al proprietario del veicolo. L’attestato di rischio riporta le informazioni sul numero dei sinistri denunciati negli ultimi cinque anni dall’assicurato e la classe di merito acquisita . Quando assicuri un veicolo devi sempre indicare la classe di merito del suo proprietario.

In ogni caso puoi stipulare una polizza Rc auto o moto anche se non sei il proprietario del veicolo, facendo attenzione ad indicare sempre la classe di merito del proprietario e non la tua di contraente.

In riferimento alla classe di merito ti consigliamo di informarti sui vantaggi introdotti dal Decreto Bersani.

Quali sono i tempi necessari all’emissione del contratto assicurativo?


I tempi di emissione della polizza assicurativa variano da Compagnia a Compagnia. I partner di Seperpolizza.it garantiscono la consegna dei documenti entro 48h dal pagamento del premio.

Ricorda: mentre aspetti che la Compagnia ti invii il contrassegno originale, puoi circolare con il contrassegno provvisorio che ti viene inviato dalla compagnia via email subito dopo il pagamento del premio. Quando riceverai l’originale ricordati di effettuare immediatamente la sostituzione del contrassegno (Regolamento Isvap n. 13 del 06 Febbraio 2008, ai sensi dell’art 11 comma 2).

Cosa devo fare in caso di incidente? E se devo sostituire, annullare, sospendere, riattivare la polizza, o richiedere un duplicato dell’attestato di rischio?


Se hai acquistato la polizza auto o moto con Superpolizza.it, contatta direttamente il Servizio Clienti della Defence Broker o recati presso un nostro centro: saranno loro a fornirti supporto e a spiegarti come gestire al meglio la tua polizza.

L’attestato di rischio rilasciatomi dalla compagnia risale a più di tre mesi fa. E’ ancora valido?


No, ma i dati possono però essere ritenuti validi se, in qualità di contraente della precedente polizza, dichiari per iscritto agli effetti degli articoli 1892 e 1893 del Codice Civile di non aver circolato nel periodo intercorso ed alleghi copia della carta di circolazione del veicolo ed il foglio complementare (trovi il modulo nella sezione moduli/documenti).

Cosa succede dopo che ho inviato i documenti richiesti?


Per le polizze non auto/moto (infortuni, vita, abitazione, professionale ecc.) Superpolizza controlla la rispondenza dei tuoi documenti con i dati inseriti nella fase di preventivo, provvede a far emettere la polizza dalla compagnia scelta, ti anticipa la copia della polizza via mail e ti invia l’originale via posta nel più breve tempo possibile. Se i dati non sono corretti Superpolizza ti contatterà immediatamente per la correzione tenendo in sospeso il pagamento.

Per quanto riguarda le polizze auto/moto le medesime operazioni verranno eseguite dal partner di Superpolizza.it o dalla compagnia diretta scelta.

Ho stipulato la polizza con Superpolizza e sono in attesa di riceverla. La mia copertura assicurativa è attiva anche se non ho ancora firmato il contratto?


Sì, la copertura assicurativa è attiva anche se non hai ancora ricevuto il contratto da controfirmare, a condizione che il pagamento sia stato effettuato e tu abbia ricevuto la nostra conferma.

Cosa devo fare se cambio residenza?


Generalmente, se non diversamente indicato dalle condizioni generali di assicurazione è sufficiente che tu comunichi la nuova residenza alla successiva scadenza del contatto.

In caso di dubbio contatta il call center della compagnia diretta con la quale hai stipulato il contratto.

Relativamente alle polizze della casa, abitazione, ufficio, e tutte quelle dove l’oggetto dell’assicurazione è la tua residenza contattarci al numero verdo o collegarti al modulo di contatti.

Cosa devo fare in caso di sinistro?


Per quanto riguarda i sinistri ti consigliamo di esaminare con attenzione l’apposita sezione del sito.

Se hai avuto un sinistro auto/moto telefona subito al numero indicato dalla compagnia con la quale hai sottoscritto il contratto per la denuncia.
Ti ricordiamo che dal 01.02.2007 è entrato in vigore il Risarcimento Diretto, la nuova procedura di rimborso assicurativo che in caso di incidente stradale consente ai danneggiati non responsabili – o responsabili solo in parte – di essere risarciti direttamente dal proprio assicuratore. Per conoscere la normativa nel dettaglio vai nella sezione SINISTRI del nostro sito o consulta il sito dell’Isvap (www.isvap.it) nell’area “Risarcimento Diretto Rc Auto”.

Cosa fare per sospendere e riattivare la polizza?


E’ facoltà della compagnia prevedere o no la sospensione. Se prevista, verificare quale sia il periodo minimo di sospensione (in genere tre mesi) per ottenere la posticipazione della scadenza contrattuale per un eguale periodo. Fare attenzione alla durata massima del periodo di sospensione, che in genere è di un anno. Quando si sospende il contratto si devono restituire all’assicuratore il contrassegno e il certificato: il veicolo è dunque privo di garanzia e non può circolare. Quando si richiede la riattivazione, non oltre il termine massimo previsto nel contratto, l’assicuratore consegna nuovamente i documenti assicurativi, posticipa la scadenza della polizza e provvede alla regolazione del premio, anche secondo la tariffa in vigore in quel momento. Se non si richiede la riattivazione nel termine massimo previsto nel contratto, questo si scioglie e conseguentemente si perde il diritto alla conservazione della classe di merito. Per la restituzione della parte di premio pagata e non goduta vedi “Quando si ha diritto alla restituzione del premio r.c. auto?” Almeno 30 giorni prima della scadenza del periodo di proroga, l’assicuratore deve trasmettere al contraente l’attestato di rischio, unitamente ad una comunicazione scritta le recante modalità di esercizio dell’eventuale disdetta ed informazioni sul premio di rinnovo.

Che documenti devo inviare a Superpolizza per l’emissione della polizza?


Dopo aver completato l’acquisto della tua polizza riceverai da Superpolizza o dalla compagnia diretta scelta, una mail dove ti verrà richiesta tutta la documentazione necessaria che dovrai inviare via fax o scansione mail al numero o indirizzo e-mail indicato. Normalmente devi allegare copia di un tuo documento di identità, una copia del libretto di circolazione e dell’attestato di rischio (se sei già assicurato).

Per le polizze non auto/moto quali le polizze infortuni, vita, abitazione, professionale attieniti a quanto indicato nella mail che riceverai.

Qual è il documento che attesta l’avvenuto pagamento del premio?


La quietanza è la prova di avvenuto pagamento del premio. In genere nella r.c. auto il rilascio del certificato e del contrassegno vale quale quietanza. Il pagamento del premio può avvenire con assegno bancario, postale o circolare, munito della clausola di non trasferibilità, intestato o girato all’impresa, oppure intestato all’intermediario espressamente in tale qualita, ovvero con ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano come beneficiario uno dei suddetti soggetti. Occorre prestare la massima attenzione al pagamento del premio in contanti: anche in tal caso va richiesto il contestuale rilascio della quietanza firmata nonché del certificato e del contrassegno.

Quali sono le forme di pagamento accettate da Superpolizza?


Per l’acquisto della tua polizza direttamente sul sito www.superpolizza.it puoi utilizzare la carta di credito oppure il bonifico bancario. Per proteggere i dati della tua carta di credito, Superpolizza utilizza un protocollo di crittografia Secure Socket Layer (SSL), i tuoi dati vengono trasmessi dal tuo PC al server sicuro della Banca in una forma non leggibile da terzi. In questo modo nessuno puo’ vedere i dati della tua carta di credito.

I medesimi metodi di pagamento ed altrettanti elevati standard di sicurezza sono utilizzati dal partner di Superpolizza, e dai siti delle compagnie dirette sui quali avviene l’acquisto della polizza.

In caso di sostituzione del veicolo?


La sostituzione del contratto è ammessa, purchè non vi siano variazioni dell’intestatario al PRA e/o al contraente di polizza e il nuovo veicolo appartiene allo stesso settore tariffario (ad esempio puoi sostituire la tua auto con una nuova auto, ma non con una moto). Per comunicare i dati del nuovo veicolo telefona al callcenter della compagnia diretta con la quale hai sottoscritto il contratto oppure, in caso di sottoscrizione della polizza direttamente con il partner di Superpolizza telefona al numero 02.0066111.

Dovrai trasmettere copia del libretto di circolazione del nuovo veicolo e ti verrà inviata immediatamente la nuova documentazione. Ti potrà essere richiesto il pagamento di un premio superiore o ti verrà rimborsata la differenza se il nuovo veicolo ha caratteristiche diverse dal precedente.

Non sono mai stato assicurato. Cosa devo fare?


Se devi assicurare il tuo veicolo per la prima volta in occasione dell’acquisto di un veicolo nuovo o voltura al PRA, hai due possibilità; :

  • 1) Se nessuno dei tuoi familiari ha in corso delle polizze di Responsabilità; civile con qualsiasi compagnia, la classe bonus malus che ti viene asseganta è la 14;
  • 2) Se un tuo familiare possiede un veicolo assicurato presso una qualsiasi compagnia con una classe bonus malus inferiore alla 14 puoi usufruire della cosiddetta “classe agevolata”: per effetto della legge 40 del 02/04/2007 (cd. Decreto Bersani Bis) al tuo contratto viene assegnata una classe bonus malus uguale a quella del tuo familiare.

Se ad esempio un tuo familiare non ha sinistri da molti anni e si trova in classe 1, tu puoi ottenere una nuova polizza in classe 1. Per familiari si intendono esclusivamente le persone presenti sul tuo stato di famiglia.

Posso assicurarmi con Superpolizza e pagare la mia polizza in due rate?


Si, nella maggior parte dei casi le compagnie scelte da Superpolizza offrono la possibilità di acquistare la polizza con pagamento semestrale.

Quando si ha diritto alla restituzione del premio r.c. auto?


In caso di vendita del veicolo in corso di contratto, purchè la relativa garanzia r.c. auto non venga ceduta al nuovo acquirente o trasferita su altro veicolo di proprietà.

In caso di demolizione o cessazione della circolazione del veicolo purchè la relativa garanzia r.c. auto non venga trasferita su altro veicolo, ovvero nel caso in cui il contratto sospeso non venga riattivato nel termine previsto in polizza e si sia verificato uno degli eventi sopra descritti (vendita, demolizione o cessazione dalla circolazione del veicolo).

In caso di furto del veicolo, con riferimento al periodo che va dal giorno successivo alla denuncia all’autorità di pubblica sicurezza a quello di scadenza indicato nel certificato di assicurazione.

In tutti i casi sarà restituita la parte di premio pagata e non goduta al netto di una detrazione corrispondente all’imposta pagata dall’assicuratore e al contributo obbligatorio da questi versato al Servizio Sanitario Nazionale.

Posso variare l’intestatario al PRA in corso di sostituzione di un contratto assicurativo?


Se modifichi l’intestatario al PRA la compagnia non può procedere alla sostituzione del contratto e di conseguenza perdi la classe di merito acquisita.

SCEGLI LA TIPOLOGIA DI PREVENTIVI CHE DESIDERI RICEVERE

AUTO&MOTO

CONFRONTA

CASA

CONFRONTA

VITA

CONFRONTA

AZIENDE

CONFRONTA